Atletica Sestese Femminile

Fondata nel 1930


Finale di stagione e di..tanto altro…

Domenica 27 ottobre – h. 8,30 (ora solare…) – S. Fiorenzo – tempo bello – 16°c – vento 6/Kmh ENE

 

Francesca, Flavia, Pietro, Sra, Giorgia, Mainaldo – ieri a Grosseto. Finale regionale Tetrathlon Ragazze
 
Allora…si è conclusa ieri la stagione agonistica 2019 con la finale del Campionato Regionale di Società di Tetrathlon a Grosseto, per il quale  le nostre ragazze si erano qualificate dopo la fase provinciale.
Le tre nostre rappresentanti convocate dal team tecnico (il regolamentoper me da rivederene prevede il massimo appunto di tre/Società, per portarlo ad almeno quattro atlete/Società), erano (in ordine alfabetico) Francesca Lanciano, Giorgia Martini e Sara Banzi, con la “piccola” Giorgia del 2007,  ossia al suo primo anno di categoria.
Flavia, Giorgia, Francesca, Sara, Mainaldo

 

Un pomeriggio lunghissimo, con ritrovo alle 14,30 e gare (60 hs, Wortex, lungo e 600 mt. finali) che , iniziate sotto un bel caldo sole, si sono concluse con i 600 mt dopo le 19,00 sotto i fari che…illuminavano alla meno-peggio.. la pista…; insomma particamente al buio e con temperature in calare…

lo stato della visibilità…dopole 19 di sera….
Comunque tutto accettabile, ci mancherebbe, ma, come ho già avuto modo di dire e scrivere, forse qualcosa va rivisto nel calendario, sopratutto quello del setttore promozionale, cercando di non concentrare nel finale di stagione (fine Ottobre!...) buona parte dell’attività di queste categorie.
E’ un fatto che nelle ultime manifestazioni della categoria ragazzi e ragazze (Marina di Carrara, Arezzo e ieri a Grosseto) i partecipanti sono risultati in netto calo rispetto all’anno precedente:

Ma veniamo a noi: l’anno scorso la classifica finale ci vide alla fine al 13mo posto. Una “spedizione” – mi pare di ricordare – un pò sfortunata.
Quest’anno, sopratutto con delle splendide prove nei mt 600 finali di tutte e tre le nostre ragazzine (gara peraltro vinta dalla nostra Giorgia (V. piccolo contributo video), dove tutte – dico tutte – hanno migliorato il loro PB su questa  distanza dopo,  un lungo, stancante pomeriggio, conquistando un insperato quinto posto a pochissimi punti davvero dalle Società davanti come da classifica Fidal (uscita corretta definitivamente dopo qualche ora…) http://www.fidal.it/risultati/2019/REG21840/Index.htm

Dicevo..i 600 mt finali hanno sistemato la classifica sopratutto dopo le due gare “tecniche” (60 ostacoli e lungo) dove c’è un pò da migliorare…ma dove rimaniamo  tranquilli, convinti  che con pazienza e la bravura del nostro team tecnico, anche queste gare andranno a migliorare, senza contare che, come dicevo prima la Giorgia è pur sempre un 2007 e poi..non trascurabile..proprio a queste età, tutti i giorni non sono uguali, per tanti e comprensibili motivi, che, peraltro, siamo chiamati ad affrontare con estrema delicatezza.
E’ stato infine emozionante, almeno per me, vedere l’impegno che queste ragazzine hanno profuso fino all’ultimo metro, frutto certamente dei consigli, del lavoro serio fatto durante la stagione insieme alla Flavia e tutto il team tecnico che segue questa fondamentale categoria.

Già..la Flavia…la “nostra Flavia”, che comunque vadano le cose, rimarrà sempre “la nostra Flavia”, nel nostro umanissino e fragilissimo cuore,  e nel riconoscimento di tutta la Società per quanto fatto in tutti questi ultimi anni (credo dodici…).

Sì la Flavia ha bisogno “di tirare il fiato” e ha tutta la mia personale comprensione.
La Vita, lo dico sempre, è fatta di parentesi, e mai fu appropriato come in questo momento, parlare “di stagioni”.
Stagioni dove dentro ci sta tanto, se non tutto: momenti belli, altri meno…ma rimane un gran percorso affrontatao sempre insieme in amicizia, direi anche con grande affetto, e sempre con  riconoscenza da parte mia…; tutte cose  che in questo momento certamente mi trovano  in grandi difficoltà personali e societarie e che certamente avrei preferito non dover affrontare…
Ma la Vita è così. Altri momenti simili in questa nostra “avventura” sono successi e stati affrontati, anche se non sempre risolti con grande successo. 
Dolori forti e a volte delusioni.
Ma il mio dovere, anche come Presidente di una Comunità che abbiamo saputo cotruire così bella, e così costante nel tempo, è quello di cercare soluzioni e di non “perdermi”  in inevitabili “..perchè?!…” o “…dove ho/abbiamo sbagliato?!…” ecc. anche se un’autocritica serena non fa mai male…
Comunque, in questo periodo  che ci attende, il Team tecnico costituito da tempo dalle nostre Gemma, Ilaria, Mainaldo, dalla Barbara, e con il contributo attento degli altri tecnici societari, continuerà a seguire al meglio le ragazze, in una continuità di indirizzi societari e… dei consigli della Flavia che, certamente, non mancheranno. 

Mainaldo, Flavia, Gemma e Ilaria
Poi…vedremo come le cose si evolveranno, ma posso assicurare, sempre sotto la mia/nostra massima attenzione e supervisione, in attesa di definire insieme alla Flavia – che vedrò martedì –  la miglior “road mapp” possibile.
Avremo modo di salutare adeguatamente Flavia e ricordare i suoi successi a partire dalla conquista della Coppa Toscana nel 2012 (in team con Mattia Simonelli – purtroppo  altro new exit doloroso di quest’anno…).
Intanto Flavia mercoledì sarà al campo per un saluto alle ragazzine; poi vedremo  di illustrare al meglio anche quì sul sito o in altre occasioni, la cronostoria di questa bella collaborazione in maniera seria, senza tentazioni di autocelebrazioni inutili quanto inopportune. Anche perchè, anche data l’età, mi è sempre più facile cedere alla commozione…Vero Flavia?…

………………………..

Tutto questo succede quando la Società sta ripartendo con un nuovo rinnovato Consiglio che sottolineo presenta ben cinque new entry su undici componenti. Una scommessa. Un progetto che non può e non deve fallire.
La mia ennesima presenza al vertice della Società  vuole solo accompagnare la nuova struttura a camminare presto (fine dell’anno 2020) in maniera autonoma.
Giovedì 31 è convocata la riunione del settore tecnico dove verranno decisi – in maniera assolutamente autonoma  dai tecnici, approfittando del cambio di categorie in vigore dal prossimo primo Gennaio, i vari gruppi di specialità, responsabilità, orari e quant’altro per partire con determinazine, programmi e obiettivi chiari per la prossima stagione.
Un cenno alla richiesta di fornire le atlete di tute di rappresentanza.
Ripeto che non è assolutamente obbligatorio, ma una richiesta “partita” da molti genitori, che abbiamo fatto nostra, condividendola, per cercare di vestire  tutte uguali le nostre ragazze in occasioni di gare,  con una tuta societaria, in modo così di offrire al meglio  l’immagine della Società e, conseguentemente, delle ragazze stesse, spesso, presentatesi con abbigliamenti non consoni nemmeno rispetto ai regolamenti Fidal in vigore.
Essendo un costo “aggiuntivo” e comprendendo i momenti non facili di tante famiglie, non può essere considerato obbligatorio, anche se il prezzo, per una tuta personalizzata,  risulta conveniente rispetto ad altre offerte.
Noi non siamo venditori!  Non è il nostro mestiere;  ci affidiamo quindi a chi ne sa più di noi nel settore, ma rimaniamo garanti che tutto si svolga nel modo più serio e trasparente possibile e, se si verifica qualche disguido, siamo a completa disposizione.

……………

Si inizia a parlare della tradizionale Festa di Fine Anno: probabile  il 7 dicembre presso il consueto Circolo Acli “Gli Incontri” di Quinto Basso. Cominciate intanto a prendere nota della data e..non prendere altri impegni.
Poi…ci avviciniamo alle “festività dei morti”, dove andiamo a ricordare i nostri cari che non ci sono più, chi da poco, chi da tanto tempo.
Ma il ricordo è sempre vivo in noi, nonostante il tempo che passa e che, immancabilmente, ci avvicina tutti.
Anche nella nostra grande “famiglia sportiva” ne dobbiamo ricordare tanti: giovani e non.
Agli amici, a tutti, un abbraccio e una preghiera. (pn)
h. 16,00 – fine

L’uscita dal campo di Grosseto ieri sera 26 ottobre di Flavia Masini.

 

 

 

 

Updated: 27 ottobre 2019 — 18:20
Atletica Sestese Femminile - Associazione Sportiva Dilettantistica Campo Danilo Innocenti (Quinto Basso) Via Gramsci 715, Sesto Fiorentino Frontier Theme