Atletica Sestese Femminile

Fondata nel 1930


Classifica allieve…cadette e…

Mercoledì 29 maggio – S. Massimino – tempo “in miglioramento” – h. 10,00 -18,5°c – vento 12/14 Kmh NE

In attesa del recupero delle gare della quarta giornata cadette rimandata domenica u.s. a Piombino per pioggia e relative classifiche complete della Coppa Toscana di categoria, sono arrivate invece, tempestivamente dalla Fidal Nazionale, le classifiche finali del CDS (Campionato di Società) delle Allieve, dopo le due fasi regionali (Firenze Ridolfi e Cecina).

72mo posto ed esclusione dalla Finale Interregionale “Tirreno” .

Ecco: classica situazione dove c’è l’imbarazzo nel definire il risultato: “bicchiere mezzo pieno” o “…mezzo vuoto?!”…

Ma, per commentare il risultato, è bene ripartire – brevemente – da dove siamo partiti quest’anno, dove, dopo qualche anno, siamo riusciti, anche e sopratutto per la collaborazione con l‘Atletica Borgo Buggianese e l‘Atletica Monsummanese, a “formare una squadra” insieme alle “nostre” ragazze appena passate da Cadette alla categoria  Allieve.

Tutte insieme, hanno formato “una squadra”, anche se un pò ancora tecnicamente incompleta, peraltro giovanissima, in quanto tutte, e dico tutte, del primo anno di categoria e quindi al loro esordio su distanze, misure, emozioni  fino a quest’anno mai provate.

            

         Marta Silvestri – Miglior punteggio …                     Ilaria Baldini – la sorpresa, la gioia…

I nostri obiettivi di partenza? Fare classifica, “coprendo” almeno 14 gare (su 20) con 18 risultati complessivi; cioè “doppiando” quattro gare. Questo è il regolamento, e, seppure con qualche difficoltà, ci siamo riusciti.

Per ottenere una Finale Interregionale (Gruppo Tirreno: dalla Liguria, giù giù fino alla Sicilia e Sardegna), i dati storici prevedevano un raggiungimento di  11.000 punti ca. sulle 18 gare, ma, visto l’abbassamento medio tecnico generale, avevo previsto (a qualcuno l’avevo detto…) che questo livello si potesse abbassasse fino 10.200/10500 punti.

Questo è successo,  portanto la soglia utile  a 10.258 (60ma Atletica Canavesana – TO)  pari a 570 punti/gara di media.

Le nostre ragazze, sopratutto con una bellissima seconda giornata a Cecina, e diversi PB nelle due giornate di gara,  sono riuscite ad arrivare a 9.566 punti sulle 18 gare (532 media punti/gara) a “soli” 692 punti dai 10.258 necessari

                                                                                     Gruppi –  Unica Società.

Scusate tutto questo “spolvero” di numeri, ma è necessario per dare un giudizio sereno, obiettivo su questo risultato.

Sono pochi o molti questi 692 punti di scarto? Certamente non sarebbe bastato una sola gara, un risultato, perchè nel meccanismo della classifica se, per esempio,  “scarti” una gara con 430 punti e la sostituisci con una di 700 (?…) sono solo 270 punti recuperati…

Come è sempre successo in questi casi, è normale e comprensibile, sopratutto “a caldo” (anche da parte mia…qualche volta…), iniziare a pensare cosa è mancato..se la tale…se la talaltra…; ! con è con i se, con i ma.. che si fa la storia, in questo caso classifica.

Per raggiungere un punteggio più elevato,  in un meccanismo come questo, occorre viceversa “alzare” il livello medio generale di tutta la squadra che, nel nostro caso si è attestato su 532 punti/gara, perchè questo è lo spirito e la sostanza di un CDS, dove tutte le atlete portano il loro contributo ed il risultato finale è la loro sintesi.

E, nel corso delle due fasi del Campionato Regionale questo è successo, almeno in parte; ed è su questo che dobbiamo concentrarci, come fatto positivo e di crescita di un gruppo – lo ripeto – molto giovane, ed anche inevitabilmente impreparato emotivamente ad affrontare queste nuove situazioni. Non sono alibi, ma realtà che abbiamo constatato.

Semmai è necessario analizzare il tutto, con serietà, obiettività, proposità, come verrà fatto  domani sera, giovedì, nel corso di una riunione plenaria – prevista da tempo –  con tutti (o quasi) i nostri allenatori.

Capire se e dove si può migliorare tecnicamente, ma anche a livello organizzativo, societario…

Una curiosità: la nostra posizione finale ci vede al 72mo posto (sesta Società toscana), un posto che fino a qualche anno fa, ci avrebbe permesso la partecipazione alla finale interregionale, in quanto il regolamento prevedeva due finali (oro e argento di 12 squadre ciascuna) e quattro finali interregionali (sempre di 12 squadre) per un totale complessivo di 72 Società!  Avendo la Fidal eliminata la finale argento…sono rimaste 60 società a concorrere per le finali…(12 per la finale oro e 48 per le finali B interregionali).

Conclusione: Siamo arrivati più vicino di quanto previsto ad un obiettivo che sapevamo quasi impossibile raggiungere; peccato da una parte, ma soddisfazione per il risultato complessivo. Il fatto di essere arrivati così vicino lo interpreto come un forte stimolo a migliorarci tutti, individuando nel contempo le aree di intervento, senza nasconderci i problemi, ma sempre con grande fiducia nel nostro futuro e nel lavoro dei nostri tecnici.

“Abbiamo fatto classifica”, cosa all’inizio non scontata. Siamo ritornati presenti nelle classifiche nazionali dell’Atletica Leggera, al contrario dell’anno scorso (2018), dove risultammo assenti completamente. Una bella ripartenza!

Per cui: il mio bicchiere è mezzo pieno, senza se e senza ma!

Quindi concludo con un sincero, affettuoso ringraziamento  a tutte le atlete, ai tecnici e a tutti coloro che ci vogliono bene e ci stanno vicino!

Forza…crediamoci e cominciamo già a pensare e..lavorare tutti per raggiungere l’anno prossimo quello che ci è sfuggito quest’anno! Le possibilità ci sono!

………………

Pur in mancanza della classifica finale della Coppa Toscana Cadette (V. sopra), due parole certamente sulla gara di domenica scorsa a Prato, in questo nuovo stadio un pò faraonico…ma privo di ristoro… dove, con il tempo meteo al solito non benevolo, le gare sono terminate con qualche…ora di ritardo…

Mi spiace per gli amici dell’Atletica Prato, ma io credo che non basti una bella pista per organizzare una manifestazione di Atletica Leggera.

Stadio di Prato…Il pubblico!

Le nostre ragazze si sono ben difese, ma anche per loro, vale il nostro auspicio di crescita sia per aumentare le loro motivazioni e conseguentemente i risultati.  Conosciamo tutti le difficoltà di questa età…che comprende anche i risultati scolastici, oltre a tanti nuovi interessi che si affacciano nelle loro menti e nei loro cuori giorno dopo giorno…

Anche per questa categoria domani sera un’analisi della stagione e proposte per il futuro. E’ un bel gruppo su cui contiamo. I risultati arriveranno, le possibilità e i margini di miglioramenti sono evidenti. E qualcuno di questi si è già visto anche a Prato con buone individualità che mi augurano servano anche a “trascinare” il gruppo verso un miglioramento complessivo (478 punti/gara contro i 440 della prima gara di stagione).                                               

…………………….

Venerdì 31 – Festa del Ciao al campo di Quinto per i nostri Centri Coni.

Sabato e domenica seconda fase del cds assoluto a Grosseto con allieve in pista!

Domenica – tutto il giorno – Festa dello Sport al Parco del Neto!

…………………………..

Ieri pomeriggio lunga riunione del Consiglio dell’ATA Sesto Sport per la gestione del campo di Quinto.

Molte, troppe problematiche. Clima da “prendere o lasciare” non bello nè buono. Ci saranno sviluppi. Intanto sono state presentate ufficialmente le mie dimissioni da Vice Presidente dell’Ata..dal momento che la “carica” non aveva alcun riscontro pratico nella decisionalità della gestione.

Ci saranno, credo, a presto incontri preparatori ad una nuova riunione prevista per l’11 giugno dove si dovrebbe decidere il futuro della gestione; almeno di “questa” gestione. Mah!…

……………………….

Ritiro estivo – Ricordo infine, scusandomi, che abbiamo necessità di ricevere le prenotazioni per il ritiro. Vediamo se entro la prossima settimana chiudiamo almeno con una buona approssimazione.

Dobbiamo confermare albergo, bus, stadio di Predazzo e..inviare la caparra…

Confermiamo anche, purtroppo, che se non si raggiunge il minimo previsto di almeno 30 partecipanti, il ritiro non potrà effettuarsi.

Un caro abbraccio a tutti.

Pietro

segue galleria solo foto di Domenica u.s.  Cadette a Prato.

 

 

 

 

Updated: 29 maggio 2019 — 15:25
Atletica Sestese Femminile - Associazione Sportiva Dilettantistica Campo Danilo Innocenti (Quinto Basso) Via Gramsci 715, Sesto Fiorentino Frontier Theme