Atletica Sestese Femminile

Fondata nel 1930


2020…Nuovo anno…progetti…speranze…

Martedì 7 Gennaio – San Luciano – tempo discreto – h. 11,30 am – 7°c – vento 3 Kmh ENE – da:

                                                                     

Ciao a tutti e di nuovo Buon Anno a tutti con..questa “novità” grafica…

.L’Epifania tutte le feste porta via... ed allora eccoci quì a riprendere il racconto della nostra Società, delle nostre ragazze, delle aspirazioni, delle speranze di un pò di tutti noi,  per un anno che sia pieno di soddisfazioni, di serenità e..perchè no…anche di salute.

E non sono “frasi fatte” che si ripetono per convenzione, ma sono davvero le cose importanti che ciascuno di noi spera si avverino nel prossimo futuro.

Ormai il 2019 se n’è andato…Ne abbiamo parlato, rivisitato e commentato anche nella nostra Festa di fine anno il 7 Dicembre, e, pertanto, non sto a ritornarci sopra, a ri-commentarlo. Ora si tratta di guardare al futuro, con realismo, ma anche con determinazione, con grande serietà.

Stasera – martedì – ci sarà un incontro con gli allenatori e il gruppo dirigente con delega al settore tecnico, per fare il punto della situazione: partecipazione allenamenti, calendari agonistici cross e indoor. Insomma, per verificare se il percorso attuale va nella direzione indicata dalla Società o se c’è necessità di qualche correzione.

Chi non era assente per vacanze o altro, ho constatato che ha approfittato anche dei giorni di festa per continuare negli allenamenti. Bene.

Del resto anch’io sono stato protagonista di una vacanza sulla neve per il periodo natalizio e devo dire se fa bene a tutti come ha fatto a me, ben vengano un pò di vacanze, di cui a volte, si sente un gran bisogno!

 

Val di Fassa – Natale 2019

Ieri ho assistito al tradizionale allenamento del giorno dell’Epifania, nonostante la chiusura (!?) del Parco del Neto che comunque non ha impedito una bella “sgambatura” per un bel gruppo di nostre ragazzine nel parco antistante…assistite dai nostri allenatori che, per l’occasione, hanno visto anche la presenza di Flavia Masini la quale – forse – con una leggerissima malinconia, rivedendo correre le “sue atletine”, avrà certamente ricordato  le tante occasioni in cui era stata presente e protagonista.

“La vecchia guardia” – Flavia, Mainaldo e Angelo

Presente anche, insieme alla Gemma, a  Roberto, Francesco, anche il “rientrante” ex coach Angelo Bellanova, ora impegnato ad aiutare le noste Gemma e Ilaria, nella guida della categoria Ragazze.

Roberto e Francesco

Non poteva mancare Mainaldo Danesi ad osservare, commentare l’allenamento… E, poi, c’eravamo noi… insieme ad un bel drappello di genitori, tutti impegnati, fra una chiacchera e un’altra…  più che altro ad aspettare l’orario per un ulteriore pranzo festivo. In fondo un piccolo reportage fotografico e quì  un video   Tutto che non è un  granchè! Rimane almeno una testimonianza, un ricordo…Il Vs. fotoreporter non era in grande forma!….sorry!!!!

Siamo ripartiti quindi, ufficialmente; sempre con questo bel spirito di gruppo, che rappresenta da sempre il meglio del nostro DNA, anche, se l’Atletica Leggera è uno sport individuale.

Come ho ripetuto tante volte, il valore del guppo è fondamentale: fà comunità, dà forza, ma non può rappresentare un alibi per non assumersi responsabilità individuali, anzi deve rappresentare uno stimolo per aumentare la propria autostima.

Autostima che può portare risultati nella pratica sportiva, ma parallelamente, ma direi sopratutto, nella propria crescita umana nella vita di tutti i giorni, ad iniziare dagli impegni scolastici e poi..via via…nell’età adulta.

Ed è attraverso l’esperienza vissuta anche nella nostra Società, che abbiamo visto crescere e diventare adulte con successo nella Vita, tante, tante nostre “magline rosse”, in vari campi: studio, professioni, impegno sociale.

Ultima di una bella serie, è testimone in questi giorni, la nostra Francesca Palmi, ex nostra atleta di mezzofondo proprio con allenatore Angelo Bellanova, poi parte del team “Centri Coni” (l’abbiamo vista nella nostra recente festa alla guida dei bimbi che hanno fatto “l’entrata” a suon di musica…), laureata da poco in Giurisprudenza, ed ora partita per l’Africa (Kenya) all’interno di una missione umanitaria. 

A Francesca tutto il nostro affetto, gratitudine e un grandissimo “in bocca al lupo” che, dato il periodo, la location scelta, credo proprio ci stia tutto! Ed un abbraccio altrettanto affettuoso va agli amici genitori Sandra e Graziano per gli insegnamenti e valori trasmessi a Francesca,  anche se crediamo che in questi giorni …un pò d’ansia sia certamente nei loro cuori. E noi siamo a loro vicini!

Raccontata di questa bella pagina che ci inorgoglisce, abbiamo viceversa diversi problemi da affrontare, a partire dalla gestione del Campo di Quinto, dai rapporti con l’altra Società di Atletica di Sesto, che non pare, e lo dico, con sincero dispiacere, abbia recepito il nostro invito e augurio per trovare insieme della soluzioni, rivolto pubblicamente nella mia relazione alla recente Festa del 7 dicembre.

Poi…ci sono altri dispiaceri...come l’annunciato “arrivederci” delle nostre storiche atlete Gaia Zuri e Angelica Siringo che desiderano tesserarsi per una Società del Nord Italia. Tutto comprensibile, legittimo, ma molta amarezza. Ma così è la Vita.

Questa decisione determina però, per le due ragazze, conseguenti e inevitabili  problematiche legate all’uso dell’impianto di Quinto e dell’assistenza dei nostri allenatori. Cose di cui sono state messe al corrente fin dall’inizio della situazione.

Ci stiamo comunque impegnando per risolvere il tutto  senza creare polemiche, situazioni antipatiche,  ma difendendo nel contempo  le nostre prerogative, evitando di creare precedenti che potrebbero danneggiare l’immagine della Società e, di fatto, il suo futuro nel mondo dell’Atletica, con la presenza di atlete di altre Società sul “nostro” campo…allenate peraltro da “nostri” allenatori!

Intanto c’è qualcuno che continua a difendere con onore la nostra maglia: Rachele Laschi – primo anno allieva – ieri ha corso, pur con qualche problema fisico, un cross valido per il “Gran Prix” Toscano giungendo terza nella sua categoria. Quì accanto una foto di repertorio che mi piace molto. (cross a Castello a Dicembre).

 

Di Rachele ho già scritto nei precedenti post. Pensavamo che con Lei e con Marta Silvestri (atleta di Monsummano allenata da Riccardo Maddaloni) potevamo formare un nucleo solido per una bellissima performance in campo societario nelle campestri e per il CDS su pista.

Purtroppo, in questi giorni Marta, sollecitata dalla Società in questo momento più rappresentativa nella nostra Regione, la Firenze Marathon, ha optato per gareggiare nella prossima stagione con questa Società.

Ricordo, e basta andare a vedere le news su questo sito, quante volte abbiamo ringraziato Marta per le sue performances che  è stata peraltro una delle poche atlete che abbiamo premiato individualmente nella nostra ultima festa. Giustamente.

Ora, come nel caso di Gaia, Angelica e questo di Marta, notiamo come, nell’ultima stagione, tutte e tre, con l’assistenza della nostra Società negli allenamenti, nelle trasferte ecc., hanno tutte e tre conseguito i “minimi” per la partecipazione ai Campionati Italiani individuali di categoria, oltre a vincere titoli di Campionesse toscane nelle loro specialità.

Crediamo, e tanti esempi ce lo confermano, che non occorre andare in “grandi” Società per migliorarsi…Se ci sono  qualità e volontà, è possibile comunque raggiungere traguardi anche prestigiosi come ha dimostrato la nostra ospite d’onore alla nostra Festa l’azzurra Irene Siragusa, o, andando un pò indietro, la nostra carissima MariaChiara Baccini, campionessa Toscana, Nazionale ed Europea con la nostra maglina rossa!

Maria Chiara Baccini

Questo è il massimo che una seria Società di Atletica può fare per le proprie atlete, e noi lo abbiamo fatto, anche grazie alle loro capacità  e a quelle dei loro allenatori. Questo è il nostro pensiero, che non è una verità assoluta, ben sapendo che in queste vicende, da sempre, ci sono altre motivazioni giuste o meno che siano,  che conosciamo e che rispettiamo.

A tutte va comunque il nostro ringraziamento e riconoscenza ma, girando pagina, noi dobbiamo guardare sopratutto avanti, mettendo sempre più impegno, passione e concentrazione sulle nostre ragazzine, atlete, tecnici, sperando che aumenti  l’amore e l’orgoglio per la maglia che indossano; un orgoglio che deriva da una Storia che, certo non si può ripetere, ma i cui valori rimangono inalterati nel tempo.

Come vedete, cose belle ed altre meno… e, come dicevo prima…questa è la Vita, su cui mi permetto aggiungere una riflessione personale che coinvolge il mio ruolo di Presidente.

Abbiamo un bel gruppo di ragazze, di tecnici, di dirigenti nuovi e “vecchi”, una struttura che esiste e si sta rafforzando.

Tutti insieme guardiamo al futuro, come lo guardo anch’io con speranza, pur nella consapevolezza di un tramonto inevitabile e sempre più vicino, ma al quale guardo con riconoscenza per tutto che ho ricevuto finora – pur negli alti e bassi  che ci sono per tutti nella Vita – e, sopratutto, deciso a superare questo ostacolo che improvvisamente mi si è messo davanti ad un’altezza per me molto ostica anche perchè non sono molto alto… Ma se non riuscirò a superarlo passandoci sopra…..ci passerò di sotto…e continuerete a vedermi, Ve l’assicuro, sul campo di Quinto, sulle piste, pedane  accanto alle nostre meravigliose “magline rosse“!

Ci potete contare che non mollo! e..poi..che esempio darei se mi dessi sconfitto prima di cominciare?!…

In conclusione…un grande, grandissimo grazie a tutti Voi per esserci stati vicini in quest’ultimo periodo, e faccio questo, riportando quello che ha detto Lucia mia moglie, con un pò di commozione, in un suo tradizionale esercizio poetico di ogni fine  anno in casa Bosi “…un Natale per noi inusuale…lo abbiano aspettato per padiglioni d’ospedale…ma questo Natale ci ha portato un gran dono…un bel dono…un dono speciale…ci ha dato  auguri e pensieri… parole e sorrisi di amici sinceri…”

Ecco..l’Amicizia…quella vera… la Riconoscenza:…valori…non parole!

Un abbraccio a tutti!

Pietro

Updated: 7 gennaio 2020 — 19:12
Atletica Sestese Femminile - Associazione Sportiva Dilettantistica Campo Danilo Innocenti (Quinto Basso) Via Gramsci 715, Sesto Fiorentino Frontier Theme